Home Ritiri

Ritiri

CORSI ESERCIZI SPIRITUALI IGS (anno 2019)

 

luce1-300x225

vai alla locandina in prima pagina ESERCIZI SPIRITUALI 2019  e troverai date, case e predicatori...

 

 

 

 

 

convegni

 

 

 

Ritiri presbiteri IGS nelle varie zone (settembre 2019 - giugno 2020)

preghiera

Anche se siamo tutti consapevoli che queste date programmate dei Ritiri per i presbiteri IGS, forse, non potranno risultare tutte realizzabili, tenendo presenti le molteplici programmazioni in Diocesi, abbiamo ritenuto opportuno fissarle in anticipo, convinti che se ognuno e tutti mettiamo interesse e attenzione nell’annotare queste date sulla nostra agenda, quando a livello vicariale o diocesano, vi troverete a dover concordare, assieme agli altri preti, le varie date non fondamentali per gli incontri in Vicaria o in Diocesi, risulterà significativo far presente che per certe giornate si è già impegnati per l’incontro dell’Istituto.

Saper informare con discrezione che ai nostri Ritiri (come ai nostri Corsi di Esercizi) possono partecipare tutti i presbiteri che lo desiderano, con la viva consapevolezza che la partecipazione può arrecare loro un bene spirituale e pastorale. Dobbiamo essere propositivi e svolgere un servizio di animazione presso tutti i sacerdoti, per cui invito ognuno ad assumersi questo impegno, non certo per fare proselitismo, ma per condividere con loro un dono che abbiamo ricevuto dal Signore: trascorrere alcune ore in meditazione, preghiera e fraternità per una ricarica spirituale e pastorale. Sapete che chi finora ha partecipato si è trovato sempre bene, pieno di gratitudine al Signore...

 

Pubblichiamo di seguito le date dei ritiri spirituali dell'IGS

(per informazioni più dettagliate si può contattare

don Emilio Cicconi: 347 6785212; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 

DATE dei RITIRI SPIRITUALI IGS

NELLE VARIE ZONE (settembre 2019-giugno 2020)

NORD ITALIA

  1. Martedì 19 novembre 2019 a San Giorgio di Mantova
  2. Martedì 3 marzo 2020 a Raldon (Verona)
  3. Martedì 12 maggio 2020 a San Giorgio di Mantova

TOSCANA

  1. Giovedì 10 ottobre 2019 a Camaiore
  2. Giovedì 21 novembre 2019 ad Arezzo
  3. Giovedì 13  febbraio 2020 a Camaiore
  4. Giovedì 20 febbraio 2020 ad Arezzo
  5. Mercoledì 13 maggio 2020 a Montenero

ROMAGNA

  1. Sabato 26 ottobre 2019 a Rimini (da don Mirko)
  2. Sabato 29 febbraio 2020 a Rimini (da don Mirko)
  3. Sabato 6 giugno 2020 a Rimini (da don Mirko)

MARCHE

  1. Lunedì 14 ottobre 2019 ad Ancona (S.Michele Arc. da don Mori)
  2. Lunedì 3 febbraio 2020 a Spicello (Santuario S. Giuseppe)
  3. Lunedì 4 maggio 2020 a Fano (presso Cattedrale)

LAZIO

  1. Sabato 5 ottobre 2019 a Roma (Circonvallazione Appia)
  2. Venerdì 27 dicembre 2019 a Roma (Circonvallazione Appia)
  3. Sabato 28 marzo 2020 a Roma (Circonvallazione Appia)

ABRUZZO-MOLISE

  1. Venerdì 27 settembre 2019 a Casalbordino (Santuar. Miracoli)
  2. Venerdì 31 gennaio 2020 a Vasto (Santuario dell'Incoronata)
  3. Venerdì 29 maggio 2020 a Roccavivara (Santuario di Canneto)

CAMPANIA

  1. Martedì 10 dicembre 2019 a Pompei (Santuario)
  2. Martedì 17 marzo 2020  a Pompei (Santuario)
  3. Martedì 26 maggio 2020 a Pompei (Santuario)

PUGLIA

  1. Giovedì 16 gennaio 2020 a Molfetta  (da don Andrea)
  2. Martedì 10 marzo 2020 a Taranto (da don Airò e don Mario)
  3. Venerdì 15 maggio 2020 a Brindisi (da don Giovanni Prete)

SARDEGNA

  1. Giovedì 17 ottobre 2019 ad Oristano (Santa Giusta)
  2. Giovedì 23 Gennaio 2020 ad Oristano (Santa Giusta)
  3. Giovedì 21 maggio 2020 ad Oristano (Santa Giusta)

CALABRIA

  1. Martedì 21 gennaio 2020 a Lamezia (Oasi Bartolomea)
  2. Martedì 10 marzo pomeriggio 2020 a Cassano Jonio (Cosenza)
  3. Mercoledì 11 marzo 2020 a San Marco Argentano (Cosenza)
  4. Giovedì 12 marzo 2020 a Lamezia (Oasi Bartolomea)
  5. Mercoledì 27 maggio 2020 a Lamezia (Oasi Bartolomea)

SICILIA-Palermo-Trapani

  1. Martedì 22 ottobre 2019 a Villabate (Palermo)
  2. Martedì 28 gennaio 2020 a Villabate (Palermo)
  3. Martedì 5 maggio 2020 a Villabate (Palermo)

SICILIA-Agrigento-Caltanissetta

  1. Mercoledì 23 ottobre 2019 a Delia (da padre Mario)
  2. Mercoledì 29 gennaio 2020 a Joppolo Giancaxio (AG)
  3. Mercoledì 6 maggio 2020 a Racalmuto (S. Maria del Monte)

 

Tematica di fondo che terremo presente ai nostri Ritiri

Ho pregato e riflettuto molto per riuscire a svolgere al meglio, come responsabile dell’IGS, il mio servizio di animazione anche per quest’anno pastorale (2019-2020): e lo Spirito penso e spero che mi abbia suggerito bene, invitandomi a proporre un confronto con la Parola di Dio (2Tim 1,6-3,3; Salmo 143,5; Deut 8, 2-11; Ef 5, 8-22;Ap 2,1-7…) sul:

  1. RICORDARE  il bene ricevuto, la chiamata, l’elezione, le continue grazie e benedizioni nella missione… saper far leva sul positivo (primo ritiro)
  2. RAVVIVARE  il dono ricevuto perché la più forte tentazione del maligno è quella di farci trascurare il grande dono ricevuto (chiamati a collaborare con il Signore, a risanare i cuori e portare vita nuova) e la responsabilità che dobbiamo manifestare nel risultare fedeli, coerenti, autorevoli perché il Signore non ci ha dato uno spirito di timidezza, ma di forza, di sapienza, di discernimento, di agape… (secondo ritiro)
  3. CUSTODIRE il gregge che ci è stato affidato che è sempre del Signore e perciò assumere tutti gli atteggiamenti e lo stile pastorale del Buon Pastore, di San Paolo, del Beato don Alberione, per favorire che le anime non si disperdano, conducendole e facendole incontrare con il Signore, curando l’Annuncio del Vangelo, l’ascolto della Parola, la celebrazione dell’Eucarestia e di tutti i Sacramenti al piano superiore (terzo ritiro)

 

Siamo vasi di creta (cfr. 2Cor 4,7). Riconoscere i doni di Dio significa essere consapevoli che portiamo un tesoro nelle nostre fragili e povere persone. Noi presbiteri siamo un mucchio di limiti sui quali Dio riversa la sua misericordia e la sua chiamata-elezione al ministero pastorale. Ma come può accadere che a un certo punto questo dono si offuschi, non se ne avverta più il fascino e la bellezza? Non c’è da stupirsi! Il peso della solitudine, l’accumulo di stanchezza, le personali precarietà, la fatica delle responsabilità, la mancanza di qualcuno che consigli... Si tralascia un po’ la preghiera, si dedica meno tempo alla meditazione della Parola, si celebra in fretta la messa... Oggi si può anche avvertire la ‘debolezza’ del messaggio evangelico in confronto alla potenza del mondo politico, finanziario, dei media: il Vangelo è debole voce che grida nel deserto! Allora è difficile esserne testimoni. Ma - ricorda san Paolo a ogni apostolo - il carisma di Dio è ‘in te’, è dentro di te, sei continuamente chiamato a ravvivarlo e custodirlo con vigilanza evangelica